8. Disabilitare Windows Firewall, Antivirus e Spyware

Questi programmi possono interferire con la velocità di funzionamento del nostro software audio, in particolar modo possono influire sulla latenza audio a volte rendendo il processo ancora più estenuante. È bene disattivarli solo nel momento in cui si ha la connessione alla rete internet disattivata.

9. Disabilitare gli Effetti Visivi di Windows

  • Vai su: Pannello di controllo > Sistema e cliccare nella barra a sinistra su ‘Impostazione di sistema avanzate
  • Nel tab ‘Avanzate‘ cliccare su ‘Impostazioni‘ della sezione ‘Prestazioni
  • Nel tab ‘Effetti visivi‘, selezionare ‘Personalizzate
  • Nella lista di checkbox tirare viala spunta in ‘Anima le finestre quando vengono ingrandite o ridotte a icona’ per prevenire glitch del software quando si minimizza o si massimizza la finestra; si può sperimentare con altri effetti per vedere se migliorano la performance audio
  • Una volta finito, premere OK

Se si vuole ottimizzare Windows 10 per ottenere le prestazioni migliori selezionare ‘Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori‘.

10. Disabilitare le schede di rete
A volte, le schede di rete possono causare dei problemi con l’audio. Un buon modo per risolvere la cosa è provando a disabilitare le schede di rete dalla Gestione dispositivi (tasto destro sulla scheda direte > Disabilita), successivamente fare dei test con degli audio locali (tipo un .mp3) e vedere se ci sono ancora problemi. Le schede di rete possono comunque essere riabilitate ogni qualvolta che si vuole.

11. Disabilitare il Fast Boot

Alcuni utenti sembrano lamentarsi di problemi dell’audio che viene rallentato dopo l’avvio del computer. Questo può essere risolto disabilitando il Fast Boot.

12. Controllare per la latenza DPC

La latenza DPC può essere uno dei problemi principali quando si tratta di latenza. Leggi questa guida per ottenere maggiori informazioni a riguardo.