Che cos’è una fotocamera bridge?

Cosa significa fotocamera bridge? Il termine è un nome generico per fotocamere digitali con un certo grado di controllo manuale e un obiettivo zoom a lungo raggio, generalmente non intercambiabile. Sono a metà strada tra un compatta digitale e una DSLR completa. Ecco alcune informazioni utili che ti permetteranno di decidere se l’acquisto di una fotocamera bridge può essere la scelta giusta per entrare nel mondo della fotografia e non solo.

Perché sono nate le fotocamere bridge?

Durante il primo periodo del nuovo millennio, una fotocamera digitale non era altro che una semplice “punta e scatta” con pochissimi controlli manuali a disposizione per il fotografo amatoriale e l’unica alternativa era la reflex digitale, pesante e voluminosa e con un prezzo molto al di là della portata della media degli amatori.

In seguito a questo vuoto del mercato, si è creato lo spazio ideale per una nuova tipologia di prodotto, la fotocamera digitale bridge. Una fotocamera dotata di comandi manuali, un lungo obiettivo zoom non intercambiabile e una discreta quantità di opzioni a disposizione del fotografo. Per molti fotografi la fotocamera bridge è diventata un’opzione sicura, in grado di collegare il vecchio e il nuovo mondo della fotografia digitale, da cui appunto il nome, bridge (ponte in inglese).

Prendi un piccolo sensore di immagine, mettilo dietro un obiettivo con uno zoom importante, in un corpo che assomiglia a quello di una fotocamera SLR, con tutti i controlli manuali e i gadget, sostituisci il complicato sistema di mirini SLR con un piccolo LCD, e hai appena creato un fotocamera che è un compromesso tra prezzo, dimensioni e qualità dell’immagine: la fotocamera bridge. Una fotocamera che supera le specifiche e la qualità dell’immagine, una fotocamera che porta l’esperienza della fotografia digitale a tutti i non professionisti.

L’epoca d’oro delle telecamere da bridge è stata di breve durata, e sembra che siano scomparsi non appena i DSLR acquistati siano stati acquistati nei negozi. È successo nel 2004, ma il ponte è ancora solido.

La fotocamera bridge è adatta a te?

Un decennio più tardi, l’epoca delle fotocamere con obiettivo intercambiabile mirrorless e delle videocamere da bridge ha un nuovo ruolo. Rimangono fedeli ai loro valori di progettazione di base, ma con le tecnologie attuali, sono diventati uno strumento formidabile che spesso è la scelta giusta, piuttosto che un compromesso.

Le fotocamere bridge oggi sono realizzate da molti produttori, per adattarsi alle diverse esigenze dei fotografi. Alcuni modelli prendono il tradizionale compito di essere un buon compromesso tra prezzo, dimensioni e qualità dell’immagine, e altri vengono a sostituire la DSLR come una soluzione fotografica completa per tutte le esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *